Cerca e consulta articoli.

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
adessonews

Agevolazioni - finanziamenti - immobiliare

Visure on-line - Legislazione civile e fiscale

Siamo operativi in tutta Italia

Quel buco nero delle leggi razziali che costrinse il nonno della Nobel Andrea Ghez a lasciare l’Italia

Ci sono buchi neri da Nobel e anche buchi neri della vergogna, come, nella storia d’Italia, le leggi razziali. E l’astrofisica newyorkese Andrea Ghez, la quarta donna a vincere il Nobel per la fisica, che ha scoperto un buco nero nel bel mezzo della Via Lattea, appartiene ad una famiglia che a causa di quelle leggi abbandonò l’Italia. Lo raccontano due documenti ritrovati dal Rabbino Capo Riccardo Di Segni nell’archivio storico “Giancarlo Spizzichino” della Comunità Ebraica Di Roma. I Ghez, originari della Tunisia, sono stati iscritti alla comunità ebraica capitolina, e lasciarono l’Italia nel ‘39 dopo la promulgazione delle leggi razziali.

Quel buco nero delle leggi razziali che costrinse il nonno della Nobel Andrea Ghez a lasciare l’Italia

Oscar, lo zio di Andrea (fratello del nonno Gilbert), era un collezionista d’arte ed un importante industriale della gomma, e quando decide di lasciare l’Italia fascista con la sua famiglia, cede l’azienda al gruppo Pirelli, da cui riceve in cambio alcuni stabilimenti in Francia e si trasferisce a Marsiglia, assieme a sua moglie, la torinese Nella Treves. Presto però, nel ’41, devono lasciare anche la Francia, così si trasferiscono negli Stati Uniti, dove Oscar durante la guerra è consigliere per gli affari italiani al Pentagono.

Agevolazioni - finanziamenti - immobiliare

Visure on-line - Legislazione civile e fiscale

Siamo operativi in tutta Italia

Quel buco nero delle leggi razziali che costrinse il nonno della Nobel Andrea Ghez a lasciare l’Italia

«Questa storia è un’occasione per ricordare la fuga dei cervelli causata dalle leggi razziali: fu un vero e proprio dissanguamento culturale, scientifico ed economico per l’Italia – dice il Rabbino Di Segni, che nella vita è anche medico -. Illustrissimi personaggi tra scienziati ed imprenditori ebrei, come i Ghez, sono finiti all’estero, e da li non sono più tornati. Molti scienziati furono epurati da tutte le istituzioni e le università. Due importanti studiosi ebrei romani, Emilio Segrè e Franco Modigliani, che lasciarono l’Italia per le infami leggi, dopo la guerra vinsero il Nobel. Nel caso di Oscar Ghez si tratta di una “fuga di un cervello imprenditoriale”, ma la sua storia ha a che fare anche con il Risorgimento». Andrea, infatti, può vantare tra i suoi antenati Giacomo Di Castelnuovo,  medico personale di Vittorio Emanuele II. «Quella dei Ghez possiamo leggerla come una rivincita sulla storia – chiude il Rabbino -. In cui i buchi neri da Nobel sconfiggono quelli della vergogna».

Source

Agevolazioni - finanziamenti - immobiliare

Visure on-line - Legislazione civile e fiscale

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell'articolo.

Per richiedere la rimozione dell'articolo clicca qui

Open chat
1
Ciao posso aiutarti?
Finanziamenti e agevolazioni personali e aziendali.
Utilizza questa chat per richiedere informazioni o l'attivazione di un finanziamento e/o agevolazione.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: